Venerdì 22 Giugno

Sartor par femene

Compagnia Stabile del Leonardo
Commedia in dialetto veneto

Libera trasposizione di ” Tailleur pour dames “, commedia scritta nel 1888 da G. Feydeau. Fedele alla tradizione del vaudeville, è animata da un oliatissimo intreccio alimentato da continui scambi di persone, frenetiche entrate e uscite e peripezie complicate da mille contrattempi. Al centro di tutto stanno le tribolazioni e i disinganni della coppia, che solo nel finale ritrova una parvenza di armonia. I personaggi sono ai limiti dello stereotipo, quasi maschere della commedia dell’ arte: lui, lei, l’altra o le altre, il tonto, il presunto furbo, l’ ingenua, la suocera impicciona. Tutti mossi da impulsi elementari quali il piacere il denaro e poco altro. Appare naturale accostare la vicenda a ” Signore e Signori ” di P. Germi, del 1966. Identica l’ambientazione a Treviso, con i personaggi che rispecchiano i caratteri originari dei protagonisti di Feydeau ma si adattano per situazioni e linguaggio al mondo provinciale della Treviso degli anni ‘ 60. L’ adozione del dialetto come strumento espressivo di molti personaggi consente allo spettatore di sentirsi coinvolto, e travolto, da una vicenda rappresentativa di una società che almeno in parte è ancora presente ai giorni nostri.
Regia: Maurizio Damian
Con: Giovanni Tiveron, Ilaria Martinelli, Enrico Lorenzon, Sara Tozzato, Elisa Braido, Francesco Zanolla, Alessandra Polo, Silvia Vettore, Michela Vanin
Con la partecipazione straordinaria di Alessandro Pietropoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.